mar

24

gen

2012

Musei della Canonica del Duomo di Novara

La Canonica e i Musei.

L'esistenza di una canonica a Novara è documentata già dal IX secolo; il chiostro, che si trova a fianco della cattedrale, è una vasta area che presenta portici ad arco acuto.
La Canonica ospita i Musei Lapidari che raccolgono manufatti e documenti ritrovati nei depositi della cattedrale o in collezioni iniziate ad opera di personaggi collegati con il Duomo.
Gli ambienti interni risalgono ai secc. XII - X V e sono introdotti dal chiostro quattrocentesco recentemente restaurato.
L'itinerario museale propone due percorsi: il primo, dedicato a don A.Stoppa giornalista e storico, comprende ciò che riguarda la cattedrale; il secondo comprendente epigrafi, are, cippi romani, monete e vasi fìttili dedicato all'abate C.Frasconi paleografo, iniziatore di una raccolta di antichità romane. Tra le opere presenti ricordiamo: i gruppi statuari del ciclo della passione di Cristo, provenienti dal battistero del Duomo; l'Affresco di Giuditta ed Oloferne, la statua della Madonna con il Bambino.
Nel Museo Lapideo troviamo la documentazione scritta della chiesa novarese che si apre con una carta di supplica del 729, la più antica testimonianza scritta su pergamena della chiesa della città e eperti di età romana e tardo-romana; fra questi spicca il cosiddetto Rilievo della nave, della fine del III secolo d.C., raffigurante una nave governata da marinai e un pescatore impegnato a reggere una lenza con un pesce.

 

Curiosità: vi sono due interpretazioni differenti del bassorilievo; potrebbe essere una raffigurazione di Castore e Polluce, protettori dei naviganti, oppure la nave simbolo della Chiesa e il pescatore simbolo di Cristo.

 

Orari:
sabato e domenica: dalle 15:00 alle 18:00 

altri giorni su prenotazione
contatti: musei[at]novaria.org 

per ulteriori informazioni: fondazioneamicidellacanonica.it

Scrivi commento

Commenti: 0