sab

21

gen

2012

Cupola di San Gaudenzio

Cupola di San Gaudenzio.
Antonelli venne chiamato come ideatore del piano regolatore nel 1824 e nel 1857; su tutti i progetti previsti dal suo piano spicca la Cupola di San Gaudenzio, che in origine doveva limitarsi ad essere un completamento della facciata.
Il progetto, ebbe tempi di realizzazione davvero lunghi: dal 1840 al 1886.
Tanto ci volle per convincere gli sponsor che la Cupola di Novara meritava non un solo peristilio, bensì tre. Altezza finale: 121 metri.
L'idea geniale, che a permesso un'opera così grandiosa nel XIV secolo è stata quella di progettarla scomponendola in una serie di tanti cerchi concentrici, sempre più piccoli, che scaricano il peso sulla struttura portante.

La Cupola è sorretta da quattro coppie di arconi che poggiano su quattro piloni ai vertici del transetto.
Sugli arconi si innalzano tre corone concentriche di pilastri in muratura di mattoni, che reggono anche le cinque cupole interne. L'incastellatura di pilastri murari si innalza per diventare scheletro portante della Cupola.
Per la costruzione di quest'opera si decise di utilizzare solo materiali della zona, sia per legarla più intimamente al suo luogo di appartenenza, sia per ragioni economiche.
La struttura risultante è interamente in mattoni e calce, senza impiego di ferro.
A partire dal1881 Antonelli si dedicò al consolidamento dei quattro piloni della basilica portanti la cupola e all’ampliamento delle fondazioni.
La guglia fu ultimate nel1878 e il 16 maggio alla sommità fu posta una statua del Cristo Salvatore, realizzata in bronzo ricoperto di lamine d’oro e alta quasi 5 metri, ad opera di P. Zucchi.
Includendo la statua, l'altezza dell'edificio raggiunge i 126 metri.
Attualmente la statua che si trova in cima alla cupola è una copia in vetroresina; quella originale, si nel transetto sinistro della basilica.
In anni recenti sono stati installati all'interno della costruzione una serie di sistemi di monitoraggio di eventuali pericoli di cedimenti, crepe od oscillazioni.

Il sito della Fabbrica Lapidea: fablab.it
Le visite guidate alla Cupola della Basilica di San Gaudenzio:
sospese fino a data da definirsi, a causa dei lavori in corso

Si può visitare la Cupola anche virtualmente all'interno di una sala attigua alla Basilica.

il museo virtuale: museovirtualeBasilica

Scrivi commento

Commenti: 0